Le celebrazioni dantesche hanno toccato in questo 2021 le più erudite, approfondite, geolocalizzate declinazioni possibili: doveroso tributo al più conosciuto dei poeti, in Italia e all’estero.

Un tassello, forse, non è ancora stato affrontato, e la mancanza viene colmata dal Museo del Bijou: le gemme citate nella Divina Commedia prendono vita nei più iconici e originali bijoux americani degli anni 40/70; le migliori firme quali Kenneth Jay Lane, Miriam Haskell, Pell, Trifari, Krementz trovano luce nelle teche della Sala Zaffanella del museo di Casalmaggiore, in un inedito e curioso incrocio con i versi di Inferno, Purgatorio e Paradiso.

“Come non collegare lo splendore adamantino della pietra su cui si poggia l’Angelo custode del Purgatorio agli enormi strass bianchi con cui Kenneth Jay Lane impreziosì la stella marina disegnata per Jackie Kennedy?”
(M.T. Cannizzaro)

Solo due grandi appassionate (di Dante, dei bijoux americani) come Maria Teresa Cannizzaro e Fiorella Operto, rispettivamente presidente e vice dell’Associazione Passato e Futuro, potevano immaginare una mostra come questa, che rende onore all’Alighieri esponendo bijoux di indicibile bellezza, legati alle gemme da lui citate nella sua opera più famosa, realizzati da emigrati italiani negli States: esuli, come Dante. E, come Dante, questi connazionali hanno trasformato, novelli Mida, una debolezza in “oro”: grazie al Poeta fiorentino, il volgare assurge a gradini inimmaginabili, permettendo una diffusione capillare del sapere e della cultura; grazie ai bigiottieri italo-americani, anche un oggetto in materiali non preziosi diventa un’opera d’arte, da indossare da parte di tutti i ceti della società.

Eccoli raccolti qui, dunque, quei tesori di estro italiano e di intraprendenza americana: sono tantissimi i riferimenti a gemme, pietre, minerali preziosi incastonati nella Divina Commedia, che qui vengono reinterpretati in chiave “ornamento”.

L’intuizione di Maria Teresa Cannizzaro e di Fiorella Operto si è concretizzata in una esposizione originale, colta e coloratissima, che collega Dante e gli USA in oltre 300 pezzi di una collezione unica al mondo, stupefacente per bellezza e varietà.

Si incrociano in questa narrazione anche i monili prodotti dalle fabbriche bigiottiere di Casalmaggiore: i “Dante-gadget” sono parte del patrimonio del museo, ciondoli e bracciali come testimoni del fatto che Casalmaggiore celebrava l’Alighieri anche nei 600 anni dalla morte.

Foto di Carlotta Broglio (www.carlottabroglio.com)

Catalogo Edizioni Mortara – Stampa Arti Grafiche Castello

Apertura: da martedì a sabato: 10.00-12.00 / 15.00 – 18.00; domenica e festivi: 15.00- 19.00.

Chiuso Natale e Capodanno.

Ingresso: intero € 3,00; ridotto € 2,50.

Gratuito per le scolaresche e i possessori dell’Abbonamento Musei Lombardia
L’accesso al museo e alla mostra sottostà al rispetto delle normative Anti-Covid

La notizia su Preziosa Magazine, Repubblica Milano, portale Cosasifa, sito del Comune di Casalmaggiore e di Cremona, OglioPoNews, La Provincia on line, Gglam.it, We The Italians, Eventbrite, il blog di Emanuela Pirrè A glittering woman, il blog So Vintage di Anna Manghisi, sul sito inLOMBARDIA, Padania Express, PoliticamenteCorretto, Nitter

La locandina della mostra

Stupor mundi 2021 USA

La rassegna, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Casalmaggiore, comprende, oltre alla mostra organizzata al Museo del Bijou, numerose e interessanti iniziative. Eccole:

MUSEO DIOTTI

  • “Mail Art a stelle e a strisce”. Mostra a cura di Ruggero Maggi: opere d’arte tratte dal suo archivio di arte postale. Inaugurazione domenica 26 settembre 2021 ore 17; aperta fino al 9 gennaio 2022. Dal 28 settembre 2021 al 9 gennaio 2022 la visita sarà possibile su appuntamento.
  • “STRIP! La grande avventura del fumetto americano”,mostra antologica curata da Giovanni Nahmias e dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona. Inaugurazione 9 ottobre; aperta fino al 9 gennaio 2022.

Orari di apertura: da martedì a venerdì 08.00 – 12.30; sabato e domenica 15.30 – 18.30. Info 0375 200416 info@museodiotti.it www.museodiotti.it

BIBLIOTECA CIVICA “A.E. MORTARA”

30 ottobre 2021 – ore 17 – Incontro con Forrest Gander

Presso il Teatro Comunale, incontro con il poeta statunitense Forrest Gander (Premio Pulitzer 2019 per la poesia). L’autore converserà con Alessandro De Francesco, traduttore italiano della raccolta poetica Essere con / Be with, Colorno, Tielleci, 2020, con cui Gander ha ottenuto il prestigioso premio.

Info: 0375 43682 – biblioteca@comune.casalmaggiore.cr.it

TEATRO COMUNALE

06 novembre 2021- ore 21.00 – Concerto BRAD MEHLDAU TRIO
Brad Mehldau pianoforte; Larry Grenadier contrabbasso; Jeff Ballard batteria. Info e prenotazioni: 0375 284496 / 0375 284422