Casalmaggiore-Jablonec: la mostra dalla Boemia

23 set, 2015   //   by Museo del Bijou   //   Eventi, Segnalazioni  //  1 Commento

Nuovi colori, nuove combinazioni, nuove storie: la mostra “Perle tra i Monti. Bijoux di Boemia” è una miniera di bellezze e di incanti, legati alla storia delle fabbriche di Casalmaggiore (che presso la regione boema si rifornivano di semilavorati) e a un materiale già indagato nel corso di più mostre a Casalmaggiore: il vetro.
Jablonec, cittadina ceca, produsse e diffuse perle in vetro e bijoux in tutto il mondo, dalla fine del XIX secolo alla seconda metà del Novecento, gli stessi decenni di attività e prosperità delle industrie bigiottiere casalasche: perle e bijoux di Boemia erano molto apprezzati anche in Italia e ne troviamo testimonianza negli ornamenti popolari conservati al Museo del Bijou, negli archivi di storiche attività milanesi come Unger, Imelde Chiozzi e Viganò, che proponevano articoli di alto livello per la media e alta borghesia e per le case di moda; ma anche nei celebri gioielli di scena realizzati negli anni ’30 per il Teatro alla Scala di Milano dalla ditta Corbella.
Per la prima volta in Italia, una cospicua selezione di centinaia di pezzi tra perle, strumentazioni, bijoux, accessori, ricami, riviste e fotografie d’epoca provenienti da enti, archivi storici e prestigiose collezioni private, ha permesso di mostrare una significativa panoramica della variegata produzione boema, un mondo “scintillante”, tutto da scoprire…

La mostra è curata dalla storica del gioiello Bianca Cappello e dal presidente della Compagnia delle Perle, Giorgio Teruzzi, che, insieme ad Augusto Panini (alcuni pezzi della sua collezione sono esposti in Sala Zaffanella), furono fra i promotori dell’evento espositivo “La Via delle Perle. Sulla scia dei Velieri da Venezia al Mondo”, ospitato a Casalmaggiore nella primavera 2013.

Inaugurazione sabato 26 settembre 2015, ore 17.00

Catalogo a cura Bianca Cappello e Giorgio Teruzzi; edito da Universitas Studiorum (MN).
Con il patrocinio del Centro Ceco di Milano
La locandina della mostra
La notizia su Preziosa Magazine, su Vanity Her, su Eventi e Sagre, sul Blog di Emanuela Pirré, sulla rivista I More

Scatti dall’inaugurazione

1 Commento

Lascia un commento

La storia attraverso i bijoux

Un museo assolutamente unico in Italia: oltre 20mila pezzi fra anelli, collane, bracciali, orecchini, dalla fine dell'800 al 1970. Un bijou di museo per appassionati di vintage e amanti del bello. Ma anche laboratori didattici e professionali per creare con il gusto e i materiali di oggi.

Archivio eventi

Categorie

Associazione Amici del Bijou

Attiva dal 1986 e fondata da Francesco Zaffanella, a questa associazione si deve l'idea del museo e gran parte del lavoro iniziale di raccolta e catalogazione del materiale. I suoi membri collaborano alla realizzazione di eventi ed iniziative. Dal 2011 è presieduta da Paolo Zani.